Crea sito

in --------------- Corso Sub Terzo Livello    (3a Stella CMAS) ----------

Definizione: 
Un subacqueo con certificazione di terzo livello è un sommozzatore con esperienza e responsabile, considerato abile di accompagnare altri subacquei, di ogni grado, in immersioni in acque libere. 
 Requisiti: 
         - età minima 18 anni; 
         - certificazione di secondo livello (2 stelle CMAS);
         - certificazione di Operatore di Salvamento;
         - certificazione di immersione profonda; 
         - almeno 50 immersioni registrate; 
         - certificato medico di idoneità all’attività subacquea, come previsto dal 
         - tesseramento UISP; 
         - parere favorevole di una scuola riconosciuta;                                             
 Contenuto: Teoria 15 ore. 
 Presentazione corso. 
 Approfondimento fisiologia del corpo umano:
a) Tessuto osseo 
b) Tessuto adiposo 
c) Tessuto muscolare 
d) Tessuto nervoso 
e) Sistema nervoso centrale e vegetativo 
f) Apparato cardiocircolatorio 
g) Apparato respiratorio 
h) Sistema visivo e uditivo 
  Approfondimento principi fisici:            -
a) Torricelli b) Pascal 
c) Charles 
d) Boyle e Mariotte e) Henry 
f) Dalton 
g) Archimede
 Funzionamento attrezzatura per A.R.A.: 
a) Storia 
b) Funzionamento riserve manuali 
c) Smontaggio e montaggio erogatore 
d) Smontaggio vis e lavaggio GAV 
e) Smontaggio rubinetteria 
f) Controllo Oring 
g) Kit per riparazioni di emergenza 
h) Funzionamento A.R.O. e altri sistemi di respirazione a circuito chiuso 
  Gestione immersione: 
a) Scelta del luogo d’immersione 
b) Valutazione condizioni climatiche 
c) Formazione coppie e gruppi 
d) Capire eventuali stati di ansia in allievi di primo grado 
e) Breafing 
f) Controllo allievi durante l’immersione 
g) Discussione alla fine dell’immersione 
        1) allievo alla sua prima immersione 
        2) scarsa conoscenza della propria attrezzatura 
        3) condizioni climatiche non perfette 
        4) eccessiva stanchezza da viaggio pre immersione
 Gestione incidenti
a) Verifica delle attrezzature di primo soccorso e ossigenoterapia a bordo e stato di funzionamento della più vicina camera iperbarica 
b) Controllare tutte le cause di stress che possono portare all’incidente
c) Procedura di assistenza in acqua 
d) Procedura di trasporto infortunato cosciente e incosciente 
e) Primi controlli (A.B.C.) 
f) Procedure di B.L.S. 
g) Ossigenoterapia 
h) Organizzare trasporto verso camera iperbarica o centro medico
i)  Responsabilità legali del subacqueo 
Note: L’allievo deve essere in grado di gestire ed assistere un gruppo di 
subacquei prima, durante e dopo l’immersione cercando di comprendere eventuali 
problemi. Tutto questo sotto il controllo di un insegnante. 
Acque delimitate 25 ore
               Esercizi di base: 
a) Rana orizzontale (almeno 25 mt.) 
b) Sostentamento peso, 4 kg per 45 secondi 
c) Capovolte in raccolta 
d) Recupero oggetti (almeno 3) 
                Esercizi con attrezzatura di base: 
a) Nuoto subacqueo, almeno 25 mt. con virata 
b) Capovolte in squadro, almeno 3 consecutive 
c) Traslazione sul fondo, almeno 10 mt. 
d) Vestizione completa sul fondo   
                 Esercizi con A.R.A.: 
a) Vestizione A.R.A. sul fondo dopo 15 mt. di apnea 
b) Percorso appesantito 
c) Respirazione a stella in 4 allievi 
                  Esercizi su gestione immersione: 
a) Controllo allievi di primo grado durante gli esercizi 
b) Verificare l’attrezzatura dei primo grado e il corretto montaggio 
c) Simulare immersioni come guide 
Acque libere 10 immersioni. 
Programmare con l’insegnante l’esame in mare per primo e secondo grado: 
a) Formazione coppie e gruppi 
b) Coordinamento allievi per immersione dalla barca e da terra 
c) Breafing 
d) Guida e controllo del gruppo in immersione 
e) Discussione della immersione e di eventuali problemi accertati 
f) Norme per la conduzione di piccole imbarcazioni e regole marinare
 Note:  Tutto questo viene svolto sotto la direzione di un insegnante, al quale spetta la decisione finale sul grado di preparazione di tutti gli allievi. 
Livelli:
Competenza e familiarità sulle attrezzature subacquee, e sul loro uso ad ogni profondità.
Competenza nell’organizzazione di un gruppo di subacquei per immersioni sia dalla spiaggia sia da una imbarcazione.
Abilità nell’effettuare una procedura di autosoccorso e buona tecnica nel soccorso al compagno di immersione e sulla cura e trattamento di un infortunato. 
Valutazioni:
Nel sistema di “Valutazione Continua” i punti verranno valutati durante il corso e la  certificazione verrà rilasciata solamente se l’allievo dimostrerà di aver raggiunto le capacità richieste.
Un test, scritto o orale, si potrà usare per stabilire il livello do apprendimento raggiunto.